Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il 14 luglio sarà "Estate Piccante”, la festa organizzata da Ipse Dixit, la delegazione romana dell'accademia del peperoncino per incontrare tutti gli appassionati del peperoncino, i suoi conoscitori, consumatori, ma anche coloro che lo temono.

L’appuntamento, a partire dalle ore 19.00 di venerdì 14 luglio, è all’Hotel Porta Maggiore – Piazza di Porta Maggiore, 25 – Roma. 

La serata si aprirà con un aperitivo, sulla magnifica terrazza dell'hotel, show cooking di Emanuela Crescenzi, autrice del libro "Chef in tacco 12". Cena piccante e ospiti super hot, Jack Pepper e Mr. Spicy, che daranno dimostrazione della loro abilità nel mangiare peperoncini ad elevato livello di piccantezza. Special Guest l'attore Gianni Pellegrino, nella sua caratteristica vesti di Sua Maestà Re Peperoncino intratterrà i presenti con le sue rime e poesie.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il 14 luglio si svolgerà a Roma, presso l’Hotel Portamaggiore, la III edizione di “Estate Piccante”. Una manifestazione a chiusura delle iniziative di IPSE DIXIT che verranno riprese dopo il Festival del Peperoncino che si svolgerà a Diamante dal 6 al 10 settembre 2017, quest’anno un’edizione particolare del Festival, la 25esima, saranno celebrate le nozze d’argento! In occasione di “Estate Piccante” verrà reso noto il programma del Festival di Diamante. 

La festa dell’estate di IPSE DIXIT è rivolta ai soci e a chi è appassionato di quello che amiamo definire il “frutto rosso”. La formula è sempre la stessa: cena piccante (ma anche non piccante), gara canora (PicFactor), ospiti illustri e tanto tanto divertimento e buona musica, in più, tanti peperoncini per tutti!

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

IPSE DIXIT c'è alla cena dei Club giallorossi della AS ROMA insieme al Vescovo di Rieti, Mons. Domenico Pompili, a cui è stato fatto omaggio del libro "Peperoncino amore mio" del prof. Enzo Monaco. Il Vescovo ha "confessato" di essere un cultore del peperoncino. IPSE DIXIT promuoverà ancora iniziative di solidarietà a favore del comune di Amatrice, la cittadina in provincia di Rieti colpita dal sisma nell'agosto del 2016.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

E' stata conferita al presidente dell'Accademia italiana del peperoncino, prof. Enzo Monaco, la nomina di Accademico dei Georgofili. Un riconoscimento per i venticinque anni dedicati alla valorizzazione del peperoncino. La consegna del diploma avrà luogo venerdì 7 Aprile alle ore 10,00 nel corso dell'inaugurazione del 264° anno accademico che avrà luogo a Firenze nello storico Palazzo Vecchio.

Alla manifestazione parteciperanno Giampiero Maracchi Presidente dell'Accademia, Phil Hogan Commissario all'agricoltura e sviluppo rurale della Commissione europea e l'On. Maurizio Martina Ministro delle politiche agricole e forestali. L'Accademia dei Georgofili, fondata nel 1753 dal canonico lateranense Ubaldo Montelatici, è la più antica istituzione del mondo che si occupa di agricoltura, ambiente ed alimenti con la finalità di sottolineare la vitale importanza dell'agricoltura e delle problematiche dei suoi rapporti con la natura e l'economia. 

Il prof. Enzo Monaco, giornalista e gastronomo calabrese, ha fondato nel 1994 l'Accademia italiana del peperoncino ed ha inventato il Peperoncino Festival che si svolge da venticinque anni nel mese di settembre a Diamante (quest'anno dal 6 al 10 settembre). Da trent'anni si occupa dei problemi della coltivazione del peperoncino, con articoli e pubblicazioni. Di recente ha pubblicato con Rubbettino "Peperoncino, amore mio" definito dalla critica "La Bibbia del peperoncino".

 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
E' il momento di piantare i semi di peperoncino per poi raccoglierne, con orgoglio, i frutti. 
 
Per rivelare i segreti di una sana e fruttuosa coltivazione sul balcone, vi aspettiamo, a cena,  venerdì 24 marzo presso il Caffè Ninì Bistrot - Via Latina 23 - Roma. Tutti i partecipanti riceveranno, in regalo, i semi di peperoncino originali dell'Accademia italiana, un biglietto della lotteria piccante del Festival del peperoncino (6 - 10 settembre 2017 la venticinquesima edizione) e altre sorprese.
 
Cena rigorosamente calabrese con specialità realizzate da Maurizio Belcastro. I posti sono limitati, affrettatevi a prenotare.In allegato il menù e il costo.
 
Info e prenotazioni entro il 22 marzo: tel 3484419644 – accademiapeperoncino.roma@gmail.com
seguiteci anche su facebook

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Nello scorso fine settimana, presso il Teatro Porta Portese, si è svolta la tappa romana del casting del concorso nazionale di bellezza “For Lady over 33”. La manifestazione è giunta ormai alla terza edizione e si sta affermando sempre più nel panorama dei concorsi di bellezza. Nella piazza romana l'evento ha suscitato molta curiosità ed interesse, nutrita la partecipazione del pubblico.  

Il patron Ermanno Reda, sempre investito da un atteggiamento di eleganza e gentilezza, ci tiene a precisare che tra le partecipanti al concorso non ci sono solo ragazze/donne che hanno già calcato i palcoscenici nei vari ambiti dello spettacolo, ma anche libere professioniste, imprenditrici, insegnanti, casalinghe…che hanno voglia di affermarsi e di mettersi in gioco in un ambiente di cui non avrebbero mai immaginato di far parte.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Grande soddisfazione per IPSE DIXIT! "Peperoncino che passione", alla sua prima edizione, vince il premio come miglior evento d’Italia del 2016! Il direttore Modestino Meoli del Centro Commerciale "Sedici Pini" di Pomezia (RM) ha partecipato al concorso "miglior evento dell'anno nei Centri Commerciali" presentando alla giuria il video dell'evento realizzato da UbiMedia e classificandosi al primo posto! Intuizione geniale quella del direttore Meoli che lo ha portato a scegliere, tra i tanti eventi organizzati nel corso dell’anno da i “Sedici Pini”, proprio quello che ha coinvolto IPSE DIXIT!

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Conclusa la due giorni piccante organizzata da Ipse Dixit, la delegazione romana dell’accademia del peperoncino. Dalla mattina del 26 e per tutta la giornata del 27 novembre piccantezza, profumi, sapori e colori calabresi hanno invaso l’Hotel Porta Maggiore a Roma che ha ospitato la manifestazione, tra l’allegria e lo stupore dei numerosi turisti stranieri presenti.

Una vera e propria maratona fatta di momenti di cultura, cinema, arte, enogastronomia, gusto, svago ed intrattenimento. Fil rouge di ogni momento: il peperoncino!

E’ stata la prima edizione articolata su due giornate inaugurata in una location che si è mostrata ospitale sia con noi organizzatori – ha detto il presidente Antonio Bartalotta – che con gli ospiti. L’Hotel Porta Maggiore ci ha aperto le porte e ci ha fatto sentire a casa. Voglio ringraziare i manager Gianluca Capone, Fabio Gaudesi, Massimiliano Celestini per averci supportato ed assistito, mi congratulo per lo staff di servizio molto professionale, cordiale e disponibile che ha favorito il buon esito della III edizione di Strenne Piccanti”.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La conferenza stampa di presentazione della III edizione di “Strenne piccanti” può essere definita come un incontro tra amici che condividono la stessa passione per “Re peperoncino”, l’ amore per una terra generosa come la Calabria.

La sede in cui si è tenuta è stata la stessa dell’evento: l’Hotel Porta Maggiore a Roma. Gran cerimoniere è stato il presidente di IPSE DIXIT, delegazione romana dell’Accademia del Peperoncino, Antonio Bartalotta. Egli ha armonizzato gli interventi dei qualificati relatori: il giornalista e gastronomo Beppe Bigazzi, lo chef stellato Enzo Barbieri, il direttore del Parco Nazionale della Sila Michele Laudati, il presidente Enzo Monaco l’attore Gianni Pellegrino. Dai loro interventi è emerso un programma particolarmente ricco e variegato, con attività anche nella giornata di sabato e non solo di domenica, come nelle passate edizioni.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

“Strenne Piccanti” è giunta alla III edizione e per il suo terzo compleanno raddoppia. L’appuntamento, a partire dalle ore 16.00 di sabato 26 novembre e per tutta domenica 27 novembre, è all’Hotel PortaMaggiore – Piazza di Porta Maggiore, 25 – Roma. L’ingresso è libero. Guarda il programma.

Alla manifestazione parteciperanno: il presidente dell’Accademia italiana del peperoncino Enzo Monaco, il giornalista e gastronomo Beppe Bigazzi, il giornalista Michele Cucuzza, lo chef Enzo Barbieri, il sommelier Giuseppe Palmieri, il presidente dell’Associazione “Una breccia nel muro” Alberto Zuliani, gli attori: Gianni Pellegrino (Sua Maestà Re Peperoncino), Annalisa Insardà, Luciana Frazzetto, Gigi Miseferi, Roberto D’Alessandro, Cristiano Mori, Lallo Circosta.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La location di grande pregio artistico e storico situata nel cuore di Roma tra le antiche mura. E' solo una delle novità che caratterizzeranno "Strenne Piccanti 2016"

La III edizione si preannuncia ricca di eventi e con uno spazio maggiore riservato ai laboratori del gusto, fatti di degustazioni di vini e show cooking, molto apprezzati dai visitatori nelle edizioni precedenti. Quest'anno, l'evento si svilupperà in due giornate, sabato 26 e domenica 27 novembre, date strategiche per proporre prodotti tipici, vini, creazioni artigianali, artistiche e culturali in vista delle festività natalizie. Il tanto atteso Chef Vincenzo Barbieri, sta già lavorando ai menù che proporrà nel corso della cena di gala di sabato 26 e per il pranzo di domenica 27, il suo famoso "pranzo narrato" che nella scorsa edizione ha riscosso un grande successo.