Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Celebrato l’ingresso ufficiale del peperoncino nel mondo della birra. E’ accaduto nel corso della VI edizione di Birròforum 2018, in scena a Roma, da giovedì 28 giugno a domenica 1 luglio, nel grande spazio di oltre 6mila quadrati in Lungotevere Maresciallo Diaz (zona Farnesina).

Unione Degustatori Birre e Ipse Dixit, la delegazione romana dell’Accademia del peperoncino, hanno organizzato tre laboratori che si sono svolti nel corso della serata del 29 giugno. Grande partecipazione dei visitatori che con interesse e curiosità hanno sperimentato i piccanti abbinamenti ed hanno avuto la possibilità di approfondire la conoscenza di differenti varietà di birre artigianali e di peperoncini con diversi livelli di piccantezza.

“Conosciamo il peperoncino e le sue interazioni con le birre” è stato il primo laboratorio, nel corso del quale Antonio Bartalotta, Presidente di Ipse Dixit - delegazione romana dell'Accademia del Peperoncino e Arturo Rencricca Campione italiano in carica dei mangiatori di Peperoncino 2017, hanno scelto 2 peperoncini, di media piccantezza: “diavolicchio Diamante” e “Rocoto” da abbinare alle birre selezionate da Mauro Pellegrini, Presidente Unione Degustatori Birre.

Nel corso del laboratori “carta bianca ad Arturo Rencricca”, il Campione ha illustrato le caratteristiche aromatiche e gustative dei peperoncini di tipologia “ Super Hot”, risposto alle curiosità dei degustatori e. davanti ad occhi ammirati ed increduli, ha mangiato un “Carolina Reaper”. I più audaci hanno voluto provare l’ebbrezza di degustare un “Super Hot”, altri lo hanno aggiunto nella propria birra.

In entrambi i momenti, i partecipanti hanno avuto la possibilità di sperimentare qualità e gusto del peperoncino in polvere o fresco, assaporando direttamente dal proprio calice di birra questa unione di sapori e freschezza. Ciascuno ha scelto in base ai propri gusti ed al proprio grado di tolleranza del piccante consigliati dal Campione.

Il tutto è stato valorizzato anche dalle creazioni piccanti di Emanuela Crescenzi la “Chef in tacco 12” che ha deliziato i presenti con: mozzarelline piccanti di bufala servite su cucchiaini di pane, alette di pollo piccanti e i sui originali tipi di pane con birra e peperoncino e pane lievitato soltanto con la birra.

L’ultimo appuntamento di mezzanotte è stato con birra all’habanero e sigaro Toscano, sorprendente ed innovativo binomio che ha emozionato i presenti.

Dunque birra e peperoncino si sono confermati due mondi in costante crescita che continuano ad attrarre, incuriosire e divertire. Sono molteplici gli aspetti comuni che sono emersi nel corso dei laboratori e tante le idee che potranno realizzarsi nei prossimi mesi.

Mauro Pellegrini, presidente di UDB si è detto particolarmente soddisfatto per l’incontro con il mondo piccante, “ero certo che ci fossero tanti punti di incontro, l’unione birre/peperoncino funziona benissimo dal punto di vista gustativo. Le numerose varietà di birre trovano facilmente un peperoncino alleato che ne esalta il sapore” ha affermato a conclusione degli appuntamenti; allo stesso modo Antonio Bartalotta, presidente di IPSE DIXIT che ha espresso compiacimento per l’ottima riuscita dei laboratori “con questi momenti di incontro abbiamo constatato che chi ama la birra ama anche il peperoncino, averli messi insieme non puo’ che accrescere l’interesse e la passione per entrambi”. Un esperimento ben riuscito pone le basi per iniziative future, i due presidenti hanno intenzione di andare avanti e organizzare altri momenti di incontro ed approfondimento. E chi ben comincia...