Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

E' ormai una realtà. Il 18 settembre 2015 nel Comune di Roccasecca (FR), che avrà il privilegio di diventare il Comune "apripista", si svolgerà la prima tappa del "Festival itinerante del peperoncino nel Lazio".

Un'idea che IPSE DIXIT, la delegazione romana dell'Accademia del peperoncino, mette finalmente in atto. Si inizierà con i comuni dell'interland del frusinate per poi arrivare nei comuni della provincia di Roma ed altre province del Lazio. Il Presidente, Antonio Bartalotta, si ritiene molto soddisfatto già prima di dare corso agli eventi in quanto ha avuto modo di riscontrare un interesse elevato da parte delle amministrazioni comunali che saranno coinvolte. Nel corso del Festival di Roccasecca, sabato 19 settembre, è prevista una tavola rotonda "Peperoncino amore mio", che sarà aperta dal Sindaco Giovanni Giorgio e dall'Assessore al Commercio Claudio Rezza. Per IPSE DIXIT interverranno: il Presidente Antonio Bartalotta ed il Consigliere Stefano Ubaldini.

Le proprietà tecniche, scientifiche e nutrizionali del peperoncino, saranno affrontate  dalla dott.ssa Claudia Papalini, tecnico agronomo dell'ARSIAL (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura nel Lazio) e dalla prof.ssa Laura Di Renzo, docente di Scienze e tecniche dietetiche applicate, presso la Sezione di  Nutrizione clinica e Nutrigenomica, Università di Roma Tor Vergata. La conclusione sarà affidata al presidente dell'Accademia italiana del peperoncino, Prof. Enzo Monaco.

La partecipazione straordinaria di Gianni Pellegrino, "Sua Maestà il Peperoncino" allieterà e divertirà i visitatori che saranno "peperoncinizzati" dallo scettro piccante di Sua Maestà (guarda il video messaggio promo del festival).

Saranno presenti numerosi stand piccanti, produzioni e lavorazioni artigianali, specialità regionali. Sarà l'occasione per passare ancora belle serate in allegria e conoscere meglio il temuto ed amato "Peperoncino" che tanto attrae, per le sue decantate proprietà, e tanto spaventa per la sua piccantezza!

Per scaricare la locandina del Festival di Roccasecca. CLICCA QUI.