Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Grottaferrata (RM) - Dal 21 al 29 marzo 2015 si svolgerà la FIERA NAZIONALE DI GROTTAFERRATA, manifestazione storica nel Comune di Grottaferrata che quest'anno giunge alla 415a edizione.

Una Fiera che ha il buon sapore dell’antico e quello delle sane tradizioni che mai come in questo momento dovremmo rispolverare e prenderle come riferimento, strizzando l'occhio, nello stesso tempo, all'innovazione ed alle nuove tecnologie. In un periodo di debolezza di identità nazionale, la Fiera di Grottaferrata rappresenta un motivo valido di sentirsi italiani attraverso l’esposizione di prodotti che riportano il marchio “Made in Italy”.

Dall’artigianato all’enogastronomia, dalla cultura all’ambiente, nel corso della Fiera, si parlerà della rivalutazione del territorio e delle buone pratiche per arginare le ingerenze estere soprattutto in campo alimentare. La ricerca del benessere alimentare, appunto, sarà uno dei temi principali della manifestazione. Un Fiera che durerà 9 giorni nella quale i visitatori potranno muoversi liberamente e, soprattutto, gratuitamente, nessun biglietto da pagare! Una Fiera che dimostrerà una volta di più che in Italia c’è voglia di fare, di giungere ad un livello di vita migliore cominciando proprio dalla nostra cucina. Da segnalare, tra gli innumerevoli e colorati stand, quello dell’Accademia del Peperoncino, che sarà presente attraverso la sua Delegazione romana, IPSE DIXIT, che proprio qualche giorno fa ha spento la sua prima candelina coronando un anno di intensa attività. IPSE DIXIT sarà impegnata, nella giornata di apertura. con il suo presidente, Antonio Bartalotta, con il vicepresidente Antonio Francesco Ferro, nonché con tutti i Consiglieri.

Negli interventi previsti in programma, il Presidente di IPSE DIXIT, parlerà delle origini del peperoncino, di Wilbur Scoville, chimico-farmacista statunitense, inventore della "Scala di Scoville" con la quale si misura la piccantezza del peperoncino, cioè la quantità di capsaicina contenuta nello stesso, attraverso il S.O.T. (Scoville Organoleptic Test). Poi farà riferimento ad alcuni tipi di peperoncino, i più piccanti del 2014, che vengono individuati ogni anno ed inseriti in una speciale classifica piccante. Infine, si soffermerà brevemente sulle caratteristiche benefiche del peperoncino e sulla sua coltivazione.

Il vicepresidente di IPSE DIXIT, il dott. Antonio Francesco Ferro, medico, specialista in odontoiatria, parlerà della cura della "Sindrome della bocca infuocata" attraverso l'utilizzo del peperoncino e delle proprietà scientifiche della capsaicina.  

Il Prof. Enzo Monaco, Presidente nazionale dell'Accademia del peperoncino, associazione che nel 2014 ha festeggiato il suo ventennale, presenterà il suo ultimo libro "Peperoncino amore mio" in anteprima nazionale in quanto finito di stampare solo tre giorni fa. Lui stesso l'ha voluto definire "la Bibbia del peperoncino". L’opera magna è formata da 350 pagine e riporta delle interessantissime foto inedite. Il Presidente Monaco potrà essere presente soltanto nel pomeriggio di domenica 22 marzo in quanto impegnato in un convegno nel giorno dell’apertura della Fiera. La Fiera di Grottaferrata sarà particolarmente seguita anche dai cittadini di Diamante (CS), cittadina in cui si trova la sede nazionale dell’Accademia del Peperoncino che sarà presente tra gli espositori con “I Magnifici del mezzogiorno” di Giuseppe Sarubbi.

Particolari complimenti vanno indirizzati al Sindaco dott. Giampiero Fontana che, nel suo primo anno di mandato, ha sapientemente organizzato nei minimi particolari, insieme al vicesindaco dott. Gianluca Paolucci, una Fiera che rimarrà negli annali dello storico Comune di Grottaferrata.

La Fiera sarà aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00 - Ingresso libero tutti i giorni

Come raggiungere la Fiera:

IN AUTO: immettersi sul Grande Raccordo Anulare (G.R.A.) in direzione ROMA SUD (seguendo le indicazioni per le Autostrade Roma-Napoli e Roma-L'Aquila) e proseguire fino all'uscita n. 21 Grottaferrata (adiacente centro commerciale IKEA), che si immette sulla Via Anagnina con la quale si giunge a Grottaferrata. Dalla Via Anagnina svoltare a destra per Via Roma, quindi al semaforo girare a destra per Viale San Nilo.

IN TRENO: ROMA TERMINI- FRASCATI (regionale): partenze ogni ora, per tempo impiegato circa mezz'ora. Distanza a piedi da Frascati 2 km ca. servizio autobus Cotral in partenza da P.zza Marconi direzione Marino, Albano, Genzano, Velletri, Torvajanica.

IN AEREO: dall'aeroporto di Fiumicino raggiungere con la navetta la stazione ferroviaria di Roma Termini; dall'aeroporto di Ciampino raggiungere con il bus navetta la stazione ferroviaria di Ciampino-Capannelle (e portarsi a Grottaferrata con il servizio ferroviario regionale in direzione di Frascati).

Per maggiori informazioni cliccare il seguente link: http://www.fieradigrottaferrata.it/index2.html