Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Roma - Ancora una volta un evento strepitoso, lo possiamo affermare con certezza visti i numerosi messaggi di soddisfazione giunti dagli amici piccanti: “Grazie della bella serata” ci scrive Patrizia, “Serata piccante, affascinante l’esibizione di Danza del ventre” è il messaggio di Stefano, e poi Maria che si è scatenata nella Dance ci dice “erano anni che non ballavo così...merito del dj Tony…o del peperoncino?”

Il peperoncino è stato il protagonista della serata, offerto in grande quantità ai presenti, il vero peperoncino Calabrese, appena raccolto dalle piantagioni della Valle Dell’Esaro e gentilmente offerto a Ipse Dixit da Pietro Serra, Presidente della delegazione della Valle dell’Esaro, gemellata con la delegazione romana.

Il grande Gigi Miseferi, attore, autore, cabarettista, componente della Compagnia del Bagaglino ha condotto la serata con l’allegria e la comicità intelligente e spontanea che lo caratterizza. Ha gestito con brillantezza ogni momento ed ogni esibizione, dalle ballerine di danza del ventre, ai “Talenti Piccanti”.

A dare il via a “Estate Piccante” sono state le ballerine di Danza del ventre; Elisa, Emira, Antonella ed Agnese che con la loro eleganza, la sinuosità dei movimenti e il fascino della musica orientale, hanno catturato l’attenzione dei presenti ammaliati e rapiti dalla magia della danza.

Numerosi i consensi ottenuti anche per Pic Factor, la competizione dei “Talenti Piccanti”. Le esibizioni sono state di alto livello, qualcuno ha osato, con successo, vere e proprie interpretazioni. Si sono esibiti: Ornella Segna ‘’L’emozione non ha voce’’, Elisa Grillo ‘’La Bambola’’, Alessandra Biancorosso, ‘’Se bruciasse la città’’, Francesco Parisi “Una carezza in un pugno”, Eliana Correra ‘’L’amore si odia’’, Nadia Tiraterra, ‘’Con il nastro rosa”, esilarante l’esibizione del gruppo: Francesco Parisi, Juse Scala e Pilar Taormina, “Triangolo” . La giuria, esperta e qualificata, ha assegnato il premio Talento Piccante dell’estate 2015, ad Alessandra Biancorosso, ‘che ha interpretato ’Se bruciasse la città’’ in maniera eccelsa! Complimenti ad Alessandra!

Il cabaret di Gigi Miseferi ha tenuto tutti incollati sulle sedie, la comicità di Gigi cattura e diverte. Mai volgare, sempre brillante ed arguto Gigi è passato da personaggi e situazioni attuali ai suoi “ever green”, di quelli che quando partono, l’applauso scatta spontaneo ed immediato e parliamo delle sue imitazioni dei giornalisti storici di “90° minuto”. Ma Gigi Miseferi ha anche emozionato con la lettura dell’opera dello scrittore e saggista calabrese Leonida Repaci “Quando fu il giorno della Calabria”, tratto dal saggio “Calabria grande e amara”. Bellissimo il testo e spettacolare l’interpretazione di Gigi, perché in quel momento Gigi non recitava, ma raccontava, con il cuore la sua Calabria. Lui è appassionato ed innamorato della sua Terra, è di quelli che si battono per diffondere la conoscenza e la cultura della Calabria che va oltre i luoghi comuni, per questo Gigi è anche direttore artistico de “Il Cassiodoro”, un polo creato per diffondere tradizione e cultura della Calabria, attraverso la presentazione di libri, opere d’arte, convegni e ogni tipo di iniziativa artistica.

Il Presidente di Ipse Dixit, Antonio Bartalotta, dopo aver illustrato la mission dell’Accademia Nazionale del Peperoncino, delle sue delegazioni, e gli appuntamenti che ci saranno a partire dalla 23° edizione del festival del peperoncino che si terrà a Diamante la prima settimana di settembre, si è spogliato dei panni istituzionali e ha indossato la veste di “addetto alle luci e ai suoni”. Dopo le 23,30, nel ruolo di Dj, ha dato prova di grande gusto e competenza con la sua selezione musicale; era impossibile restare seduti, la pista da ballo era stracolma e la dance ’70 ’80 ha mandato in delirio tutti i presenti!

Grazie a tutti coloro che sono intervenuti “Estate Piccante” è stata un successo!

Guarda la foto gallery della serata: